Regione Veneto

Commissione di Parte Terza

Il Decreto 116 del 16 aprile 2010 che regolamenta lo svolgimento delle attività di trapianto di organi da donatore vivente, prevede la nomina di una “Commissione terza” da parte dell'Azienda sede di Centro Trapianti o del Coordinamento Regionale, formata da esperti estranei all'equipe trapiantologiche, avente il compito di verificare che i riceventi e i potenziali donatori abbiano agito secondo i principi del consenso informato, libero e consapevole. Tale Commissione ha inoltre il compito di vigilare al fine di prevenire il rischio di commercializzazione di organi o di coercizione alla donazione, nel rispetto delle linee guida disposte dal Centro Nazionale Trapianti. Nel Veneto tale Commissione è istituita, fin dal 2004, presso il CRT, composta da un membro del CRT, un medico legale e un bioeticista ed è operativa per i Centri di Trapianto della Regione Veneto.